Integratori alimentari Spray

Filtri attivi

IDROLATI

Durante la distillazione in corrente di vapore delle specie aromatiche, si producono gli idrolati, soluzioni acquose naturalmente sature in olio essenziale. Grazie alla bassa concentrazione di olio essenziale, sono ampiamente tollerate e possono essere utilizzati quotidianamente e a qualunque età per intervenire in molteplici situazioni con ottimi risultati.

Gli integratori alimentari naturali insieme a una dieta adeguata e a uno stile di vita sano, sono utili per:

  • migliorare e rinforzare il metabolismo
  • rafforzare il sistema immunitario
  • aiutare la digestione
  • incrementare l’energia
  • facilitare il sonno
  • rinforzare i capelli e contrastarne la caduta
  • trattare infiammazioniartriti e artrosi

Gli integratori alimentari naturali e non sostituiscono uno stile di vita sano e un’alimentazione equilibrata. Per una corretta alimentazione si consiglia di attenersi ai consigli del proprio medico curante o di un dietologo.

Gli integratori alimentari sono disponibili in diverse forme:

Gli integratori alimentari sono prodotti alimentari destinati ad integrare la dieta.Costituiscono fonti concentrate di elementi nutritivi come vitamine e mineralio di altre sostanze che hanno effetti nutritivi o fisiologici, come aminoacidiacidi grassifibre, estratti di origine vegetale, sia monocomposti che pluricomposti. Quantità e combinazioni sono predosate e riportate nelle Indicazioni d’uso.

Integratori in Soluzioni idroalcolica o Tintura Madre:

Gli Integratori alimentari sotto forma di tintura madre è una preparazione liquida, ottenuta esaurendo la droga tramite percolazione o macerazione con un opportuno solvente. Il solvente più utilizzato nelle tinture madri è una soluzione idroalcolica (acqua + alcool) con una gradazione variabile (il più delle volte compresa fra i 60° e gli 80°) in funzione della solubilità degli attivi da estrarre.Spesso qualsiasi forma di droga in solvente viene definita estratto. 
Le tinture madri si differenziano dagli estratti perché questi ultimi sono ottenuti per evaporazione che porta ad un aumento della concentrazione del principio attivo nel preparato, mentre nelle tinture vi è unicamente una diluizione dell'estratto nel solvente corrispondente. Da un punto di vista commerciale invece vengono definiti estratti droghe diluite in solventi idroglicerici, o glicolici o secchi (che altro non è che principio attivo estratto con alcool e poi fatto evaporare completamente fino ad ottenere solo la parte secca, estratto puro). Gli estratti oleosi, invece, vengono tendenzialmente definiti oleoliti oppure "oli macerati". Commercialmente ci si riferisce con il termine "tintura madre" agli estratti idroalcolici, ovvero droghe in solvente di acqua + alcool, con rapporto droga/solvente: 1:10.

Integratori Alimentari: Gemmoderivati (MG)

Gli integratori alimentari sotto forma di gemmoderivato rappresentano i preparati "medicamentosi" utilizzati in gemmoterapia. La loro preparazione è descritta fin dal 1965 sulla Farmacopea Francese:
il materiale vegetale embrionale FRESCO:

  • gemme,
  • gemme appena schiuse,
  • radichette,
  • semi
  • scorza dei giovani fusti

Viene raccolto alla ripresa della vita vegetativa (tardo inverno/inizio primavera o in autunno per i semi), quindi prontamente ripulito e tritatoun campione di questo materiale viene essicato in modo da determinare il contenuto di acqua ed il peso a secco (viene lasciato in stufa a 105°C fino al raggiungimento del peso costante) il resto del materiale vegetale fresco viene fatto macerare per tre settimane (21 giorni) in una miscela di glicerolo ed alcol in parti uguali; la quantità di questi solventi è calcolata in modo da ottenere un prodotto finale corrispondente a 20 volte il peso della materia prima riportata allo stato secco.trascorso il tempo di macerazione, il liquido ottenuto viene filtrato a pressione costante, lasciato riposare 48 ore e nuovamente filtrato. Si ottiene così il macerato glicerico (MG) di base, che prima di risultare pronto all'uso dev'essere diluito con una miscela di glicerina, olio ed acqua (in proporzione 5:3:2), ottenendo un prodotto con diluizione 1DH (una parte di macerato in 10 parti di soluzione pronta all'uso). L'integratore alimentare gemmoderivato viene quindi confezionato in flaconi contagocce di vetro scuro e commercializzato; dev'essere conservato al riparo dalla luce, in recipienti ben chiusi e in ogni caso consumato entro i 3-5 anni successivi alla preparazione. A questa preparazione farmaceutica tipica della scuola francese, si affianca quella belga, nella quale il tessuto embrionale viene macerato in una miscela di alcool, glicerina ed acqua in modo che ogni liquido occupi un terzo del peso totale. Segue la macerazione e la filtrazione per ottenere L'integratore alimentare macerato glicerico definitivo. I dosaggi naturalmente saranno inferiori, e minore sarà anche la quota di alcool ingerita. La gemmoterapia attraverso integratori alimentari gemmoderivati  si basa sul presupposto che i giovani tessuti embrionali in fase di accrescimento contengono componenti particolarmente attivi che permettono uno straordinario accrescimento della pianta. Basta pensare come da una singola gemma, nell'arco di pochi mesi si sviluppino foglie, fiori, legni e fusti. Responsabili di questo sviluppo sono sostanze come auxine, enzimi, citochine e gibberelline (ormoni e fattori di crescita tipici del regno vegetale); i tessuti embrionali sono invece poveri di tutte quelle sostanze derivate dal metabolismo secondario presenti nella pianta adulta (flavoni, tannini, alcaloidi...) e sfruttate in fitoterapia. Gli integratori alimentari gemmoderivati e la gemmoterapia in se tratta quindi di una scienza per certi versi opposta alla fitoterapia, dato che i principi attivi dei tessuti embrionali sono presenti solo in tracce nelle piante adulte, e viceversa. Nell'integratore alimentare gemmoderivato è possibile isolare anche amminoacidi, glucidi e vitamine, spesso in quantità generose (si pensi ai germogli di semi di soia o di grano utilizzati come alimenti funzionali in virtù della loro ricchezza in principi nutritivi). Sebbene a nessuno venga in mente di utilizzare estratti di embrioni animali a scopo medicamentoso, la stessa idea in chiave vegetale (sfruttando quindi gemme e altri tessuti embrionali) sembra raccogliere numerosi sostenitori. A smorzare l'entusiasmo ci pensa comunque la medicina ufficiale, che considera la gemmoterapia attraverso gli integratori alimentari gemmoderivati una medicina alternativa priva di efficacia scientificamente dimostrata. In effetti alla voce "gemmotherapy", pubmed (la più importante banca dati sulle ricerche scientifiche) restituisce un solo risultato, peraltro di scarso interesse scientifico (si tratta infatti di un articolo divulgativo che riporta le esperienze degli aiutori associando agopuntura e gemmoterapia). In effetti è chiaro che l'organismo umano non è una pianta, motivo per cui tutte queste sostanze dal sorprendente potenziale energetico / vegetativo non sortiscono effetti di rilievo sul nostro corpo. Tuttavia, sforzandoci di affrontare l'argomento degli integratori alimentari gemmoderivati con una visione più ampia, bisogna ricordare che la struttura molecolare di alcune sostanze vegetali ricalca a grandi linee quella di altre molecole prodotte dall'organismo umano; questa caratteristica permette loro di interagire con specifici recettori dell'organismo scatenando una risposta biologica (si pensi ad esempio agli steroli vegetali). Recentemente, in uno studio si è visto che l'auxina, un ormone vegetale che regola lo sviluppo e la crescita delle piante (presente. nelle gemme, quindi negli integratori alimentari gemmoderivati), ha esibito delle proprietà antiproliferative nei confronti di linee cellulari di tumori umani. La fondatezza di queste ipotesi a supporto dell'efficacia terapeutica della gemmoterapia attraverso gli integratori alimentari gemmoderivati rimane comunque tutta da dimostrare.

NOTA BENE:
Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. 
Le pratiche descritte non sono accettate dalla medicina, non sono state sottoposte a verifiche sperimentali condotte con metodo scientifico o non le hanno superate. Potrebbero pertanto essere inefficaci o dannose per la salute. Le informazioni hanno solo fine illustrativo. Solaria Ingro bio SNC di Antenangeli G e C non dà consigli medici. Le informazioni fornite su Solaria Ingro bio SNC di Antenangeli G e C hanno natura generale e sono pubblicate con uno scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il parere di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, psicologi, farmacisti, veterinari, fisioterapisti, ecc.).

check Product added to compare.